Marketing

Guida su come trovare i contatti

Come trovare contatti

Come sempre, la parte difficile nel cominciare è muovere il primo passo, cioè come trovare  i contatti; poi un contatto tira l’altro e si procede rapidamente nella creazione del network. Cominciamo seguendo i consigli del libro di Jeffrey Gitomer, che suggerisce di suddividere i nostri contatti in tre classi; poi cerchiamo di caratterizzare ogni classe.

“Fra gli elementi principali che contraddistinguono l’esito di una campagna pubblicitaria sicuramente troviamo: Il Destinatario, Il Mittente, Il Medium, Il Messaggio, Il Prodotto, Creatività, Il prezzo, Contesto, La Concorrenza. Noi rappresentiamo il medium, l’architettura ed il veicolo attraverso il quale il messaggio arriva a destinazione con successo”
– Massi Vigilante – Seo Buzzfan

Le classi sono:
1. i contatti che già abbiamo, definendo: chi sono, cosa hanno fatto per noi, cosa abbiamo fatto noi per loro, cosa posso e voglio fare per mantenere o chiudere il contatto;
2. i Contatti che dobbiamo procurarci perché possono servirci, definendo eh, Sono, cosa vogliamo da loro, cosa possiamo fare per attirarli, come possiamo creare un contatto con loro;
3. i contatti che speriamo di avere in futuro, definendo: chi sono, cosa vogliamo da loro, cosa possiamo fare per attirarli, come possiamo arrivare fino a loro e tramite chi o cosa, come possiamo creare un contatto con loro.

La fase di ricerca su come trovare i contatti può essere condotta su Internet e nella vita reale, mantenendo il giusto atteggiamento mentale descritto nel paragrafo intitolato “Concetti di base del networking.

Su Internet possiamo agire con questo ordine:
1. scrivere un profilo interessante e usando contenuti adeguati in modo da farci facilmente trovare dai motori di ricerca, come consigliato nel paragrafo “Cosa scrivere nel profilo”;
2. diffondere il profilo su Internet, come spiegato nel paragrafo con lo stesso titolo; contattare le persone che già si conoscono da rapporti di parentela, di lavoro, scolastici ecc. procurandosi nome e cognome; in genere i social network permettono di usare l’email per fare ricerche più approfondite;
3. agire con networking indiretto, usando le funzioni di ricerca offerte per trovare altre persone cui chiedere il contatto;
4. agire con networking diretto, cioè individuare una persona interessante da conoscere e trovare con quale dei nostri contatti è già in relazione, in modo da chiedere ai nostri contatti di aiutarci nella costruzione del nuovo contatto;
5. un altro elenco di nominativi si ottiene inserendo nelle funzioni di ricerca alcune parole chiave o località geografiche di interesse per gli obiettivi da raggiungere;
6. diversifichiamo il network: cerchiamo in ambienti simili al nostro, ma proviamo anche a cercare in ambienti molto diversi; potremo così scoprire punti di vista, competenze, personaggi inattesi ecc.;
7. altre azioni per trovare i nominativi riguardano l’iscrizione a forum, seguire blog di esperti del settore ecc.trov

Per capire come trovare i contatti, in genere conviene tenere aperta la pagina del browser contenente i risultati della ricerca e aprire una nuova scheda, o finestra, per mostrare le informazioni relative allo specifico link scelto; in questo modo si evita di ricaricare i risultati della ricerca e si risparmia tempo. Si può agire portando il puntatore del mouse sopra al link, facendo clic con il tasto destro del mouse e scegliendo la voce Apri in una nuova scheda nel  menu che viene visualizzato.

Parlando con le persone che si incontrato nelle occasioni precedentemente elencate, potremmo trovare interessi comuni e avviare nuovi contatti business. Questo permette, in realtà, la costruzione dei legami deboli citati nel primo capitolo.

L’importante è socializzare ovunque per poter trovare nuovi contatti. Non tutti i contatti sono in grado di portarci dei vantaggi, magari molti finiranno su un binario morto, ma non possiamo sapere dove ci porteranno i restanti contatti.